Biblioteca e archivio

La Biblioteca dell'Ateneo di Salò onlus possiede un patrimonio librario di circa 27.000 volumi, tra cui spiccano Cinquecentine e incunaboli stampati tra il 1480 e la fine del secolo. L'accesso è libero e gratuito così come il prestito dei volumi e la consultazione.
Il Fondo Benacense (fondo composto da libri che approfondiscono tematiche legate al nostro territorio - Garda, Valsabbia, Valtenesi) è inventariato e catalogato utilizzando un data-base interno che è consultabile qui sul sito dell'Istituzione.
L'Ateneo di Salò onlus da qualche anno ha stipulato un accordo di collaborazione esterna con la Rete Bibliotecaria Bresciana, con cui collabora  per lo scambio dei libri tramite prestito interbibliotecario. 
Il Fondo degli incunaboli è costituito da 37 volumi stampati dal 1480 al 1499 (Censimento degli Incunaboli nelle Biblioteche Lombarde del 2010).
Il Fondo Cinquecentine comprende 1204 volumi. È catalogato mediante il programma EDAN, applicazione per il libro antico del CDS/ISIS ver.3.0 del DBA, Associazione per la documentazione, le biblioteche e gli archivi. Scelta e forma dell'intestazione sono basate sulle Regole italiane di catalogazione per autori (RICA), tutte le intestazioni sono controllate sulla base di dati on-line del Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) ed in particolare si EDIT16; la descrizione della scheda segue lo standerd descrittivo ISBD(A). Il catalogo di questo fondo è disponibile sia a stampa, sia qui  sul sito dell'Istituzione.
Recentemente sono state recuperate e inventariate 202 Cinquecentine in fase di catalogazione.
Presso l'edificio della biblioteca è depositato e custodito anche l'archivio storico manoscritto, la cui organizzazione e gestione sono tutelate dalle vigenti norme regionali e ministeriali.
La consultazione è consentita previa autorizzazione della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia.  La richiesta potrà essere effettuata tramite la biblioteca dell'Ateneo.
Il Fondo Giuseppe Brunati, facente parte dell'Archivio storico, raccoglie la documentazione relativa all'attività del sacerdote e copre un arco cronologico dal 1813 fino alla morte nel 1855. L'inventario è stato redatto secondo il tracciato proposto dal software Mens realizzato dalla Regione Lombardia, idoneo all'elaborazione del complesso dei dati necessari per una descrizione diversificata  delle unità archivistiche. L'inventario di questo Fondo è disponibile sia a stampa che qui sul sito dell'Istituzione.
La biblioteca e l'archivio sono aperti al pubblico 18 ore settimanali secondo questo orario:
lunedì        14.00-17.00
martedì      8.00-14.00
mercoledì  8.00-12.30
venerdì      8.00-12.30
Per informazioni: tel. 0365 22361 oppure e-mail: ateneodisalo@gmail.com

© 2016 Ateneo di Salò. All rights reserved.

Moving